NewsPrima paginaPrima SquadraACQUI – CHISOLA – ECCELLENZA

4 Aprile 20220

IL CUORE DELL’ACQUI FERMA LA CAPOLISTA

 

C’è grande rammarico in casa Acqui per il pareggio interno contro l’ex capolista Chisola, ma anche orgoglio e consapevolezza di aver giocato un ottima partita ed aver reagito da grande squadra ad un’inferiorità numerica durata per quasi tutta la seconda frazione di gioco.

Venendo alla cronaca parte meglio il Chisola, che controlla il ritmo della gara grazie ad un insistito fraseggio corto , al 15’ Sardo affronta Nani in area, sterzata e contatto inducono l’arbitro ad assegnare la massima punizione che Negro capitalizza. L’Acqui è brava a non sbandare ed ad appoggiarsi all’esperienza dei suoi uomini, passano cinque minuti e su cross di Cirio, Guazzo è abile a smarcarsi dal diretto marcatore che lo trattiene, altro calcio di rigore assegnato. Sul dischetto si presenta Guzzo che spiazza il portiere per il pareggio degli uomini di Arturo Merlo. La prima frazione prosegue sulla falsa riga dei primi 20 minuti, il Chisola controlla il possesso mentre l’Acqui predilige il gioco verticale appoggiandosi all’asse Lewandowski-Guazzo.

 

La ripresa inizia con un episodio chiave, Lewandowski già ammonito nel primo tempo, ammonizione molto severa, viene puntato da Zini e commette fallo nella metà campo avversaria, per il direttore di gara è il secondo giallo per il fantasista termale ed Acqui in 10 uomini. Chi però si aspetta un atteggiamento arrendevole da parte dei Bianchi si sbaglia di grosso, la squadra si compatta ed ribatte per oltre 40 minuti colpo su colpo nonostante l’inferiorità numerica. Anzi le due più grosse occasioni del secondo tempo sono a favore dell’Acqui: al 30’ st, sugli sviluppi di una palla inattiva, Morabito calcia da fuori area e solo un intervento prodigioso dell’estremo difensore ospite strozza il boato dell’Ottolenghi. Al 45’st l’occasione per vincere la gara capita sui piedi del neo entrato Massaro che liberatosi sapientemente della diretta marcatura entra in area e calcia da posizione defilata potente ma nuovamente si supera l’estremo difensore ospite.

 

Grande rammarico per gli uomini di Arturo Merlo, che non riescono ad accorciare sul gruppo di testa, ma il campionato è ancora lungo e saranno tutte finali a partire da domenica prossima quando i bianchi affronteranno la Giovanile Centallo in una gara d’alta classifica.

S.S.D. ACQUI FC

204527

INFO

SEDE
Via Trieste 29 | 15011 Acqui Terme (AL)

CAMPI
Via Trieste 29 | 15011 Acqui Terme (AL)
Via Po 33 | 15011 Acqui Terme (AL)

Tel: +39 0144 485296 | Fax: +39 0144 485297
info@acquicalciofc.it
P.iva: 01375660063

Privacy e Cookie Policy

© Tutti i contenuti sono coperti da copyright.